DICIOTTO

Ho come la sensazione che sia il caso di ricapitolare un'altra volta, altrimenti finisce che ci perdiamo e non riusciamo a goderci appieno il gran finale.
Abbiamo cinque efferati delitti che si possono riassumere più o meno così:


  1. Fabrizio Gescati, alias ZorroWeb, evirato;
  2. Giovanna Bianchi, alias SweetGiovy, uccisa a martellate;
  3. Renato Sacco, alias Otaner, avvelenato con una puntura di curaro;
  4. Fabio Tregli, alias Fab3, ammazzato per trapanazione del cranio;
  5. Andrea Trulli, alias Trullix, lapidato.

L’autore di questi crimini, come avviene in ogni giallo che si rispetti, è sconosciuto; però abbiamo acquisito alcuni elementi che potrebbero venirci in soccorso per cercare di immaginarne l'identità e/o il movente:

  • le vittime sono accomunate dall'abitudine di leggere e commentare lo stesso blog;
  • a Lorenzo, proprietario del suddetto blog, dopo ciascun delitto viene inviato dall'account della vittima un commento consistente in un codice numerico;
  • il codice numerico, che nessuno ha ancora decifrato, dovrebbe simboleggiare in qualche modo i crimini già avvenuti, e soprattutto annunciare il successivo.

Ci siamo? Bene, andiamo avanti, perché nel corso della lettura abbiamo appreso altre notizie sparse che potrebbero tornarci utili:

  • man mano che la storia va avanti Lorenzo si innamora della sua migliore amica, Federica, la quale a un certo punto gli confessa di essere rimasta incinta;
  • a Lorenzo capita di fare dei sogni strani, probabilmente -ma non è detto- causati dallo stress che gli è piovuto addosso;
  • Lorenzo è amico di un certo Mario, giornalista, che cerca inutilmente di dargli una mano a decifrare il codice;
  • per i primi due delitti vengono inizialmente arrestati due innocenti: il primo è un integralista religioso, incastrato con un falso indizio da un personaggio misterioso; il secondo è un malcapitato che si trova a passare fuori dalla porta della vittima, avendo un appuntamento al buio con lei, proprio mentre viene uccisa; entrambi vengono successivamente rilasciati, anche grazie all'intervento di Lorenzo che riesce a scagionare il primo;
  • dopo l'omicidio di Fab3 e prima di quello di Trullix c'è un delitto "fasullo": un tizio, dopo aver letto degli omicidi sul giornale, e avendo scoperto che la sua ragazza lo tradisce con un lettore del blog, decide di ammazzarlo e di far ricadere la colpa sul serial killer; per farlo, inserisce una stringa di numeri a caso nel codice, incasinando i ragionamenti con cui Lorenzo cerca di comprendere la logica della sequenza proprio quando è a un soffio dalla soluzione;
  • ogni tanto si assiste al dialogo tra un uomo e una donna che non si sa chi siano -del resto non è che uno può dirvi tutto-, e che sembrano raccontarsi cose molto losche;
  • il commissario di polizia che è incaricato del caso brancola nel buio, e alla fine chiede apertamente l'aiuto di Lorenzo per decifrare il codice;
  • a un certo punto Lorenzo, esasperato dalla situazione e desideroso di farla cessare in qualche modo, decide di chiudere il blog, sperando che in questo modo il fantomatico killer smetta di ammazzare i suoi lettori.

Questi, in linea i massima, sono gli elementi essenziali della vicenda: a tutti gli altri, forse, non ho accennato perché non sono importanti.
O forse, chissà, solo per mettervi fuori strada.
Che ne dite, possiamo andare avanti?

  1. Devi andare avanti :)

    gravatar Comment by murra @ 22 luglio 2011 10:12      
  2. To', pensa, io mi tenevo questa lista in aggiornamento:
    1. 2 - 6 - 15 - 67 - 4 (Fabrizio Gescati, "ZorroWeb");
    2. 6 - 9 - 9 - 1 - 18 (Giovanna Bianchi, "SweetyGiovy");
    3. 3 - 11 - 24 - 47 - 2 (Renato Sacco, "Otaner");
    4. 1 - 1 - 1 - 1 - 1 (Fabio Tregli, "Fab3");
    5. 5 - 2 - 31 - 74 – 7 (Luca, altro assassino, altro movente);
    6. 9 - 13 - 5 - 66 – 12 (Andrea Trulli, "Trullix", forse "5 - 2 - 31 - 74 – 7");
    7. 2 - 3 - 17 - 74 - 2

    Erano giorni che aspettavo questo capitolo! I precedenti ovviamente li ho fatti fuori tutti insieme...

    gravatar Comment by ~Àɳɠɛɭ~ @ 23 luglio 2011 06:11      

Leave a comment